Capire i tuoi Bisogni per una casa in armonia con te stesso

casa - armonia

Nella realtà spesso compriamo pezzi di arredamento o oggetti perché “ci piacciono” anche senza sapere bene come mai abbiano attirato la nostra attenzione e molte persone si avvicinano ad un passo importante come il rinnovamento della casa senza avere messo a fuoco la situazione di partenza.

Il consiglio che ti offro in questo articolo è di pensare ai traguardi che hai raggiunto nella tua vita.

Non devono per forza essere grandi traguardi ma qualcosa che ti ha gratificato particolarmente. Ognuno di noi ne ha uno.

Ora pensa a come li hai raggiunti e ti renderai conto di esserci arrivato da una situazione che volevi migliorare.

Tutto ciò ha a che fare con i tuoi bisogni e la tua casa deve seguire questo percorso. Se inizi così, vedrai che risultato!

Ed eccoci alla parte più pratica.

Prendi un foglio o un taccuino e scrivi quali sono i tuoi desideri seguendo le quattro suddivisioni che trovi nell’infografica gratuita su come rinnovare casa.

Vedrai, in maniera molto schematica, che i bisogni sono diversi ed è giusto prenderne atto qualunque forma essi abbiano, perché solo grazie a quelli il risultato finale sarà una trasposizione appropriata della tua personalità.

Ti raccomando di riportare proprio tutto quello che ti viene in mente; ti assicuro che, in seguito, la strada verso la meta sarà più facile e veloce .

C’è qualcosa che non ti soddisfa? Vorresti eliminare un oggetto (o una parete) perché trovi che non abbia più senso o perché la tua situazione famigliare è cambiata?

Non avere paura di scrivere che quel regalo che ti hanno fatto gli amici non ti piace più.

Se dopo tanto tempo la cornice che hai comprato per contenere una foto importante non ti convince come una volta, non esitare ad annotarlo.

Potrai, in questo modo, capire da dove partire per conquistare la perfetta armonia in casa, quella che ti meriti all’interno delle tue mura.

Questo è il tuo momento di massima libertà e devi approfittarne gioiosamente.

Il lavoro di restringimento del campo d’azione verrà soltanto dopo, quando avrai capito realmente dove concentrare le tue energie.

Se vuoi esaminare maggiormente questo aspetto perché sono riuscito a farti comprendere la radicale importanza di questo passaggio, sappi che nella Guida ACT che ho scritto, ho dedicato un piccolo approfondimento al ruolo che hanno i ricordi nelle scelte che effettuiamo quando ci relazioniamo alla nostra casa.

Ci avevi pensato? Eppure i ricordi viaggiano con noi e ci condizionano in molti aspetti della vita quindi è logico affermare che agiscano anche in questo caso.

Ti dirò di più: l’importanza dell’imprinting è ormai riconosciuta per quanto riguarda la formazione dell’individuo e quindi anche nel suo pensare lo spazio attorno a sé.

Le sensazioni che abbiamo avuto possono essere rievocate con alcune domande ben precise ma al momento vorrei che ti concentrassi su cosa vorresti esprimere di te stesso con le modifiche che stai per attuare in casa tua e cosa rappresenta, per te, questo progetto.

Se davvero hai cominciato a rispondere a queste sollecitazioni sul tuo taccuino, probabilmente ora avrai le idee un po’ confuse.

Il mio prossimo suggerimento è di lasciarle riposare per almeno un giorno e di rileggerle non appena avrai un momento tranquillo da dedicarvi.

Ti assicuro che non appena lo farai, sentirai che il processo di avvicinamento emotivo alla tua nuova casa è cominciato e, con esso, le esigenze a cui dovrai dedicare del tempo saranno più chiare e definite.

Una piccola nota a parte, invece, la voglio dedicare ai tuoi valori perché essi rientrano in una delle sfere personali che inevitabilmente si riflettono nelle scelte per costruire l’ambiente perfetto per te.

casa - finestraProva a pensare a quando sei accolto nelle case degli amici e a come queste ti suscitino delle impressioni non appena ci entri.

Qualcuno, ad esempio, potrebbe avere uno stile di arredamento minimalista e quindi facile da mantenere, altri potrebbero aver optato per un’abbondanza di oggettistica o di colori mentre qualcuno, invece, potrebbe aver rivolto maggiore attenzione nella cura della sala da pranzo piuttosto che del salotto.

Scelte di questo tipo hanno origine da ciò che vogliamo traspaia di noi, da quello che vogliamo comunicare a noi stessi e agli altri, sia che si tratti di scelte consapevoli sia che siano state suggerite a livello più inconscio.

Anche su questo devi fare chiarezza con molta onestà nei confronti di te stesso e per aiutarti ho preparato delle semplici domande per svelare un lato di te con cui forse non avevi mai avuto a che fare.

Meglio andare diretti verso quello che siamo e tralasciare tutto quello che ci porterebbe nella direzione sbagliata, no?

Questo breve articolo ti ha dato un piccolo suggerimento per aiutarti a fare chiarezza sul fantastico luogo che abiterai.  

Solo una volta completato questo primo passaggio molto intimo, sarai pronto per affrontare le questioni più tecniche che riguardano la ricerca dei materiali, dei colori e delle forme che accompagneranno la tua prossima avventura.

Scarica il Metodo ACT e segui il percorso in 4 passi per creare la tua reggia.

Un saluto,
Andrea

Commento

La tua email non sarà pubblicata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco